PROGRAMMA INIZIATIVE CULTURALI - CENTENARIO BATTAGLIA DEL TAGLIAMENTO 1917-2017

venerdì, 20 ottobre 2017

Martedi 24 ottobre, ore 23:50, presso il Monumento ai Caduti di San Giacomo di Ragogna (Piazza IV Novembre).

La fanfara dell'11° Reggimento Bersaglieri intona il "Silenzio" a ricordo dei cent'anni della battaglia di Caporetto, onorandone i Caduti.

 

Martedì 31 ottobre, ore 18:00, presso il Museo della Grande Guerra di San Giacomo di Ragogna (Via Roma 23).

In occasione del decennale del Museo della Grande Guerra di Ragogna, presentiamo gli interventi di ripristino dei sentieri storici e di valorizzazione museale effettuati negli ultimi anni dal Comune di Ragogna con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e la collaborazione di: Comune di Clauzetto, Comune di Vito d'Asio, Comune di Pinzano al Tagliamento, Comune di Forgaria nel Friuli, Comune di San Daniele del Friuli, Gruppo Storico Friuli Collinare. Intervengono il Sindaco di Ragogna Alma Concil e l'Assessore Regionale Gianni Torrenti.

Presentazione della catalogazione informatica dei cimeli conservati nel Museo di Ragogna, di Ugo Falcone e Stefano Perulli con la collaborazione del Gruppo Storico Friuli Collinare.

Proiezione della nuova ricostruzione virtuale della Battaglia del Tagliamento prodotta dal Comune di Ragogna; riprese e montataggio di Ivo Pecile, Sandra Tubaro e Alessandro Galliera, con la consulenza storica di Marco Pascoli.

Presentazione del libro "La Brigata Bologna" di Carlo Felice Prencipe, a cura del nipote Mario Prencipe (curatore) e di Marco Pascoli (autore dell'introduzione storica).

La realizzazione dell'incontro è cofinanziata dalla Regione Friuli Venezia Giulia entro il progetto "la Grande Guerra nelle Prealpi Carniche 1917+100", capofila il Comune di Clauzetto.

 

Mercoledì 1o novembre

ore 9:30, presso la Piazza di San Pietro di Ragogna: Commemorazione dei caduti nei combattimenti sul Monte di Ragogna. Deposizione omaggi floreali e locuzione del Sindaco di Ragogna, Alma Concil. A seguire, itinerario d'onore alle lapidi della memoria e ai cimiteri comunali.

ore 10:00, presso la Piazza di San Pietro di Ragogna: partenza visita guidata gratuita sui luoghi della battaglia, da San Pietro al Ponte sul Tagliamento, al Col Pion di Pinzano (ossario tedesco) e al Col Colàt. Accompagnatore esperto sui siti della Grande Guerra: Marco Pascoli.

ore 12.15, Zona Sacra sul Monte di Ragogna: arrivo della "Fiaccola della Pace" da Timau. Onori al Monumento dedicato ai Caduti nell'affondamento del Piroscafo "Galilea", a cura del Gruppo ANA di Muris di Ragogna.

ore 15:00, presso la Piazza di San Pietro di Ragogna:  spettacolo teatrale all'aperto "Fra due Fuochi" a cura della Compagnia Teatrale "Compagnia di Arte&Mestieri" di Pordenone. In caso di maltempo, lo spettacolo si svolgerà nel centro sociale di Muris di Ragogna.

ore 20:00, presso la Piazza di San Pietro di Ragogna: partenza fiaccolata commemorativa verso il Ponte di Pinzano-Ragogna, dove s'incontrerà con l'analoga fiaccolata proveniente da Pinzano. COMMEMORAZIONE CONGIUNTA IN OCCASIONE DEI CENT'ANNI DELLA BATTAGLIA DEL TAGLIAMENTO. Organizzazione: Associazione Nazionale Alpini, Comune di Pinzano al Tagliamento, Comune di Ragogna, Gruppo Storico Friuli Collinare Museo della Grande Guerra di Ragogna.

 

 

4 NOVEMBRE - GIORNATA DELLE FORZE ARMATE

99° ANNIVERSARIO DELLA FINE DELLA GRANDE GUERRA

 

Sabato 4 novembre

ore 17:00, presso il Museo della Grande Guerra di Ragogna

Inaugurazione mostra storica "Con la 27a Batteria Someggiata sul Fronte Albanese della Grande Guerra", immagini e memorie inedite dell'ufficiale d'artiglieria da montagna Rino Mistrorigo. A cura di Antonio Lora, Marco Pascoli, Gino Allegri e Gustavo Mistrorigo.

ore 19.00, Monte di Ragogna (Baita ANA di Muris): partenza  della  fiaccolata organizzata dal Gruppo A.N.A. di Muris di Ragogna diretta al Monumento ai Caduti  del Capoluogo (Piazza IV Novembre, San Giacomo di Ragogna).

 

ore 19.15, Chiesa di San  Giacomo di Ragogna: Santa Messa.

 

ore 20.00, Piazza IV Novembre San Giacomo: celebrazione conclusiva e omaggi floreali al Monumento ai Caduti. Presteranno servizio la Banda “I Cjastinârs” di Muris e il Coro "Amici della Montagna". E' prevista la partecipazione delle scuole.

 

La partecipazione della popolazione, delle scolaresche, dei sodalizi e delle associazioni d'arma è particolarmente gradita.